Xagena Mappa
Medical Meeting
XagenaNewsletter
Neurobase.it

Associazione dell’ampiezza dell'angolo con la progressione del glaucoma a tensione normale


Il glaucoma è stato classificato come ad angolo aperto o chiuso e, di conseguenza, sono state somministrate terapie distinte.
È stato affrontato il problema del glaucoma a tensione normale ( NTG ) ad angolo stretto, che può essere un'entità di malattia a stadio intermedio o stadio ibrido.
Si è determinato se l’ampiezza dell'angolo della camera anteriore svolga un ruolo nella progressione del glaucoma a tensione normale.

È stata condotta una analisi retrospettiva di dati raccolti in modo prospettico presso il Seoul National University Hospital tra il 2004 e il 2009.
Sono stati esaminati 52 occhi con glaucoma NTG ad angolo stretto e 52 occhi con glaucoma NTG ad angolo ampio abbinati per età, pressione intraoculare non trattata e deviazione media del campo visivo.

La gonioscopia non a indentazione è stata utilizzata per classificare gli angoli della camera anteriore: l'angolo stretto è stato definito come un mesh trabecolare posteriore pigmentato parzialmente invisibile ( invisibile maggiore o uguale a 90° e inferiore a 180° ); l'angolo ampio è stato definito come un mesh trabecolare posteriore pigmentato completamente visibile.

Gli esiti principali erano un difetto del disco ottico / strato di fibre nervose retiniche e la progressione del campo visivo.

Nella coorte glaucoma NTG ad angolo stretto, l'età media era di 49.5 anni e 15 individui ( 28.8% ) erano donne; nella coorte glaucoma NTG ad angolo ampio, l'età media era di 48.7 anni e 19 ( 36.5% ) erano donne.
Tutti i partecipanti erano coreani.

Nel corso del periodo di follow-up medio di 7.6 anni, 25 su 52 occhi ad angolo stretto ( 48.1% ) e 13 su 52 ad angolo ampio ( 25.0% ) hanno mostrato una progressione strutturale ( odds ratio, OR, 2.78; P=0.02 ).

Allo stesso tempo, 21 su 52 occhi ad angolo stretto ( 40.3% ) e 9 su 52 occhi ad angolo ampio ( 17.3% ) hanno mostrato una progressione funzionale ( OR, 3.24; P=0.009 ).

La probabilità cumulativa di progressione sia strutturale che funzionale è risultata significativamente maggiore nel gruppo ad angolo stretto rispetto al gruppo ad angolo ampio (t assi di sopravvivenza a 5 anni medi 0.56 vs 0.83; P=0.006 e 0.60 vs 0.87; P=0.007, rispettivamente ).

La deviazione standard della pressione intraoculare diurna al basale è stata circa 1.38 volte maggiore nel gruppo ad angolo stretto rispetto al gruppo ad angolo ampio ( 1.8 vs 1.3 mm Hg; differenza media, 0.52; P minore di 0.001 ).

Per la fluttuazione della pressione intraoculare di follow-up, il gruppo ad angolo stretto ha mostrato una deviazione standard circa 1.75 volte maggiore ( 2.1 vs 1.2 mm Hg; differenza media, 0.93; P minore di 0.001 ).

Il glaucome a normale tensione ad angolo stretto ha mostrato una maggiore probabilità di progressione della malattia rispetto al glaucoma a normale tensione ad angolo ampio.
Sono giustificati ulteriori studi per determinare se le strategie di trattamento aumentato o differenziato siano utili per i pazienti con glaucoma a normale tensione ad angolo stretto. ( Xagena2019 )

Ha A et al, JAMA Ophthalmol 2019; 137: 13-20

Oftalm2019



Indietro