Dermabase.it
XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa

Chemodenervazione per il trattamento della distonia facciale


È stata rivista la letteratura medica sugli esiti e le complicanze di varie tossine botuliniche approvate dalla FDA ( Food and Drug Administration ) per il blefarospasmo essenziale benigno ( BEB ) e lo spasmo emifacciale ( HFS ).

Le ricerche combinate di letteratura hanno prodotto 13 articoli ritenuti appropriati per l'inclusione nella valutazione, e sono stati assegnati loro delle valutazioni in base al livello di evidenza.

In totale 1.523 pazienti ( 1.143 con blefarospasmo essenziale benigno e 380 con spasmo emifacciale ) sono stati inclusi nei 13 studi combinati. 5 studi hanno fornito evidenze di livello I, 2 studi hanno fornito evidenza di livello II e 6 studi hanno fornito evidenze di livello III.

Le iniezioni pretarsali sono state più efficaci rispetto alle iniezioni presettali ( 96% vs 86%, rispettivamente ).
Le iniezioni pretarsali hanno anche determinato un più alto tasso di risposta alle scale cliniche ( P minore di 0.05 ) e una durata più lunga della massima risposta sia per spasmo emifacciale che per blefarospasmo essenziale benigno.

I pazienti con spasmo emifacciale hanno richiesto dosi complessive più basse di OnabotulinumtoxinA rispetto ai pazienti con blefarospasmo essenziale benigno per una durata simile dell'effetto.

Gli eventi avversi sono stati correlati alla dose e si sono verificati più frequentemente in pazienti a cui sono state somministrate più unità.

Le evidenze di livello I supportano l'efficacia di Botox, Meditossina e Xeomin per il trattamento di blefarospasmo essenziale benigno.

Meditossina e Botox hanno efficacia e incidenza equivalenti di eventi avversi per blefarospasmo essenziale benigno e spasmo emifacciale.

Dysport sembra avere efficacia simile a Botox e Meditossina per blefarospasmo essenziale benigno e spasmo emifacciale, ma qualsiasi conclusione definitiva dai 2 studi di livello II in questa revisione è limitata dalle differenze nelle metodologie utilizzate.

Dosi più elevate di Botox e Dysport si traducono in più eventi avversi.

Trattamenti ripetuti con Botox sembrano mantenere efficacia per il trattamento delle distonie facciali durante un periodo di follow-up di almeno 10 anni, basandosi su evidenze di livello III. ( Xagena2018 )

Bilyk JR et al, Ophthalmology 2018; 125: 1459-1467

Oftalm2018 Farma2018


Indietro