Dermabase.it
XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa

Il trattamento farmacologico della ipertensione oculare dovrebbe essere riservato ai pazienti a rischio moderato-alto di sviluppare il glaucoma primario ad angolo aperto


Lo studio Ocular Hypertension Treatment Study aveva come obiettivo quello di determinare la sicurezza e l'efficacia del trattamento farmacologico ipotensivo topico a livello oculare nel ritardare o nel prevenire l'inizio di glaucoma primario ad angolo aperto.

Hanno preso parte allo studio 1.636 persone senza alcuna evidenza di danno glaucomatoso, di età compresa tra 40 ed 80 anni, e con una pressione intraoculare compresa tra 24 e 32 mmHg in un occhio e tra 21 e 32 mmHg nell'altro.

Alcuni di questi pazienti sono stati assegnati in modo random al trattamento con un farmaco ipotensivo oculare per uso topico.

Lo scopo del trattamento farmacologico era quello di ridurre la pressione oculare del 20% o più e di raggiungere un valore pressorio intraoculare di 24 mmHg o meno.

Nel corso dello studio si è avuta una riduzione media della pressione intraoculare nel gruppo trattato farmacologicamente del 22,5%, contro il 4% nel gruppo tenuto sotto osservazione.

A 60 mesi, la probabilità cumulativa di sviluppare glaucoma primario ad angolo aperto è stata del 4,4% nel gruppo sottoposto a trattamento farmacologico e 9,5% nel gruppo osservazionale ( hazard ratio, HR=0,40; p inferiore a 0.0001 ).

Il trattamento ipotensivo oculare per via topica è risultato efficace nel ritardare o nel prevenire l'inizio del glaucoma ad angolo aperto nei soggetti con elevata pressione intraoculare.

Tuttavia non tutti i pazienti con pressione intraoculare elevata o borderline necessitano di trattamento.

Il trattamento farmacologico dovrebbe essere riservato a pazienti con ipertensione oculare che sono a rischio moderato-grave, di sviluppare il glaucoma primario ad angolo aperto. ( Xagena2002 )

Kass MA et al, Arch Ophthalmol 2002; 120:701-713

Oftalm2002



Indietro