XagenaNewsletter
Dermabase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Laser a femtosecondi versus intervento manuale nella chirurgia della cataratta


Dati preliminari hanno mostrato che i sistemi laser a femtosecondi possono produrre miglioramenti negli esiti della chirurgia della cataratta.

Nell'esperienza di un solo chirurgo su 500 casi utilizzando il sistema LenSx, numerosi parametri di sicurezza tra cui lacerazioni radiali, lacerazioni capsulari e dislocazione della lente sono risultati significativamente migliori con il laser a femtosecondi rispetto alla chirurgia manuale.

I laser a femtosecondi sono disponibili sul mercato da circa un anno, a partire dal sistema LenSx nel 2011 seguito da altri dispositivi tra cui Catalys, che ha recentemente ottenuto l'approvazione della Agenzia regolatoria statunitense FDA.

a) Ricercatori dell’University of Sydney ( Australia ) hanno eseguito una revisione di 500 casi, confrontando i parametri di sicurezza con i casi ottenuti dalla letteratura riguardo alla chirurgia manuale.

E’ stato osservato che, il tasso di lacerazioni anteriori radiali era pari allo 0.2% versus 0.79-5.6% nei controlli con chirurgia manuale.
Non è stata riscontrata alcuna evidenza di lacerazioni della capsula posteriore o dislocazione posteriore del cristallino rispetto a un range dallo 0.45 a 2.09% per le lacerazioni della capsula posteriore e dallo 0 allo 0.12% per la dislocazione posteriore del cristallino nei controlli manuali.

Riguardo alle complicanze ( assenza di confronto con la chirurgia manuale ), sono stati trovati bassi tassi di: interruzione dell’aspirazione ( 1% ); incisioni corneali manuali ( 0.8% ); costrizione pupillare ( 1.2% ); lembi nella camera anteriore ( 1% ).

In un sottogruppo di pazienti che erano stati sottoposti a un intervento di chirurgia visiva e rifrattiva, dei quali 141 con chirurgia laser e 57 con chirurgia manuale, non sono state osservate differenze significative in una serie di risultati visivi e di rifrazione 3 mesi dopo l'intervento chirurgico.

Dallo studio è emerso che la chirurgia laser è più sicura rispetto ai migliori dati pubblicati sulla chirurgia manuale.

b) In un secondo studio, ricercatori del University Eye Hospital a Bochum ( Germania ) hanno riportato una esperienza su 850 casi con l’impiego del laser a femtosecondi Catalys.

Rispetto alla chirurgia manuale, la chirurgia laser ha consentito una capsulotomia più precisa nella dimensione e forma, nonché una minore retrazione del sacchetto capsulare ( 9.9 contro 9.6 mm alla 8.a settimana ( P minore di 0.005 ).

L'infiammazione postoperatoria è stata ridotta di circa il 19% con la chirurgia laser al femtosecondo al giorno 1, e anche la migliore acuità visiva corretta è risultata migliore nel primo periodo, fino a 2 mesi. ( Xagena2012 )

Fonte: American Academy of Ophthalmology ( AAO ) Meeting, 2012


Oftalm2012 Chiru2012



Indietro